Eventi

Fine settimana da venerdì 28 a domenica 30 settembre 2018

Info e prenotazioni: Angelo Miceli tel. 3286955460 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Eduardo De Filippo è stato drammaturgo, regista, attore, sceneggiatore e poeta.

Iniziò a scrivere in giovanissima età e produsse numerose opere; pertanto, pur non potendo presentare in breve tutto il suo lavoro, si possono tuttavia sottolineare i motivi ricorrenti del suo pensiero prendendo in esame le commedie più significative, che sono poi le più note.

Insieme a Pirandello è uno degli autori più apprezzati e rappresentati del Novecento italiano.

I due collaborarono e lavorarono insieme per tre anni e De Filippo subì una certa influenza da parte di Pirandello, tanto è vero che sentì l’esigenza di liberarsi da un certo regionalismo.

Comunque, malgrado l’affrancamento dal regionalismo (quando fa parlare i protagonisti in un napoletano-italiano), tutti e due rimasero legati alle tradizioni ed alle influenze regionali.

Gli spettacoli di Eduardo sono “pennellate in un quadro perfetto della prosa neorealistica” che egli mise in scena per se stesso affrontando il tema degli ultimi, ma mantenendo una severità ed un rigore che lo caratterizzarono tutta la vita.
 

La relatrice: Rosa Foti Migneco

Nata a Messina il 02/10/1940, ha iniziato ad insegnare in Friuli, in Provincia di Udine, a Moggio Udinese. Dopo il matrimonio è stata a Milano per tre anni e poi nuovamente in Friuli, a Tolmezzo, per undici anni, quale insegnante di Italiano e Storia alle Scuole Superiori. Rientrata a Messina ha insegnato tre anni all’Istituto Agrario “Cuppari”.
Nei rimanenti anni, fino al pensionamento, è stata all’Istituto “Ainis” di Messina come insegnante e collaboratrice del Preside.
In atto onora delle Sua disponibilità intellettuale all’interazione il sodalizio ‘Accademia Culturale Zanclea’ 

 

Curriculum

 

26 Agosto 2018 - 1°g CATANIA – VARSAVIA Escursione Varsavia panoramica

Ore 02,15 – Incontro partecipanti ingresso autostrada Rometta marea e partenza in autopullman privato per l'aeroporto di Catania. Ore 02,40 – Sosta v.le Boccetta Messina altezza Chiesa San Francesco per imbarco altri partecipanti. Ore 03,00 – Sosta uscita autostrada Roccalumera per imbarco altri partecipanti. Ore 04,00 – Arrivo aeroporto di Catania, operazioni d'imbarco e partenza per Varsavia con volo Alitalia AZ 1722 alle 06.00, arrivo a Roma Fiumicino alle 07.20.
Partenza da Roma Fiumicino con volo Alitalia AZ 490 alle 08.45 ed arrivo all'aeroporto di Varsavia alle ore 11.05 e trasferimento, con assistenza di un nostro incaricato, in pullman GT in albergo. Ore 12.00 arrivo e sistemazione in albergo. Ore 13.00 Pranzo libero. Ore 15.00 visita panoramica di Varsavia con guida parlante italiano: Nel XVIII e XIX secolo Varsavia era conosciuta con il nome di "Parigi del nord", per i suoi ampi viali alberati e la struttura architettonica classicheggiante e di ampio respiro. Tuttavia, durante la seconda guerra mondiale la città venne quasi completamente distrutta e la successiva ricostruzione ne cambiò sensibilmente il carattere e l'assetto urbanistico.
Tra i luoghi di maggiore interesse artistico dobbiamo citare il grande "parco di Łazienki", costruito nel XVIII secolo per volere del re Stanislao Augusto Poniatowski, in cui si trovano splendidi edifici neoclassici, come il "Palazzo sull'acqua" (Pałac na Wodzie) e un teatro costruito su un isolotto nel laghetto artificiale al centro del parco. Rientro in albergo alle 19.00. Cena e Pernottamento.